menu

20.06.2022

CRESCE L'OCCUPAZIONE, MILLE POSTI IN PIU' IN UN MESE

In un mese quasi mille posti di lavoro in più. Cresce l'occupazione in Polesine, 774 posizioni di lavoro dipendente solo a maggio. Meglio dello scorso anno, meglio del 2020, che ne contava a malapena 400. La metà. Nei primi cinque mesi del 2022 il saldo tra contratti cessati e quelli attivati in provincia è pari a 3.188 posizioni. Nel 2021 erano 318 in meno. Quasi un terzo nell'anno della pandemia quando tuttavia la provincia ha segnato ripercussioni meno pesanti ...rispetto al resto del Veneto. E oggi il Polesine si assesta alla media regionale, che in questa prima parte dell'anno registra 57.200 posti occupati in più. Un bilancio positivo dovuto in larga parte ai contratti a tempo determinato che sono oltre 40mila, 16mila gli indeterminati. Le assunzioni hanno visto un'impennata, aumentate anche rispetto al pre Covid, seppur di poco – il tre per cento. Buone notizie per le quote rosa: + 54%. La provincia più virtuosa Venezia: il saldo è di 26mila 400. Di poco sotto Verona con 17.900 posizioni di lavoro in più. Seguono Padova, Treviso, Vicenza e Rovigo. Ultima nella classifica regionale Belluno che risente della stagionalità turistica e fa registrare un meno 2.800.

Servizi 20 Giugno 2022

19/02/2024 TG Rovigo

12/02/2024 TG Rovigo

05/02/2024 TG Rovigo

Telegiornali