menu

12.01.2023

FUGGE DALLA POLIZIA E ANNEGA, APERTA UN'INCHIESTA

Sarà l'inchiesta avviata dalla procura ad accertare le cause e le circostanze della morte di Oussama Ben Regha, il 23enne rinvenuto ieri senza vita tra le acque del fiume Brenta a Pontevigodarzere. Il cadavere del giovane era stato riportato in superficie dopo ore di ricerche. Gli ultimi ad averlo vista in vita erano stati, il giorno prima, gli amici con cui era in compagnia al momento in cui le forze dell'ordine avevano provato a fermare lui e gli altri giovani ...per un controllo. Momenti sui quali sarà l'inchiesta a far luce con l'obiettivo di capire come sono andate esattamente le cose anche in seguito alle accuse lanciate alle forze di polizia intervenute nel controllo, da parte degli amici del 23enne, sposato e padre di un bimbo di un anno. Secondo alcuni Oussama sarebbe stato picchiato, ricostruzione che la questura già ieri, attraverso una nota ufficiale, aveva smentito affermando che non vi è alcun riscontro in merito a quanto affermato dagli amici del ragazzo giunti sul luogo della tragedia.
La rabbia degli amici del 23enne potrebbe sfociare in una manifestazione di protesta, annunciata subito dopo il ritrovamento che gli stessi starebbero organizzando. Tante nel frattempo, e diverse, le versioni date dai giovani agli inquirenti; c'è chi ha parlato anche di una videochiamata fatta da alcuni di loro durante il controllo degli agenti a testimonianza di quanto sarebbe accaduto. Ulteriori dettagli per fugare ogni dubbio arriveranno dall'autopsia sul corpo del 23enne in programma nei prossimi giorni ma anche dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza sul territorio che potrebbero aver registrato frame importanti per chiarire ogni dettaglio della vicenda.

Servizi 12 Gennaio 2023

02/06/2023 TG Veneto News 2a Edizione

01/06/2023 TG Veneto News 2a Edizione

Telegiornali